Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

La dura vita cashless

Lotta al contante:

“Tutti possono avere una carta oggi, vai alle Poste e te ne danno una al volo”
“Si ma poi devi avere un conto per caricarla”
Ma va! Puoi addirittura caricarla anche dal tabaccaio, con Sisal.”.
“Ahh.. fico, ‘spetta che lo faccio”

”Buongiorno, devo caricare una carta delle Poste”
“Prego, tesserino sanitario col codice fiscale e importo”
“Ah… non so mica se ce l’ho qui, aspetti…eccolo! Mi carichi 50 euro”
“Fatto. Sono 52 euro”
“Perbacco, due euro per una ricarica? E mi scusi ma se non ho il tesserino? E se devo caricare una carta non mia?”
“Si due euro per il servizio e se non ha il tesserino niente da fare perchè non è possibile ricaricare una carta di un’altro”.
“Ah.”